eolie

GIUGNO 2016 TOUR ISOLE EOLIE PANAREA E STROMBOLI SPETTACOLO DELLA NATURA 

 

Le Isole Eolie (Ìsuli Eoli in siciliano), dette anche Isole Lipari, sono un arcipelago dell’Italia appartenente all’arco Eoliano, inSicilia. Amministrativamente compreso nella provincia di Messina, l’arcipelago è una destinazione turistica sempre più popolare:le isole, infatti, attraggono fino a 200.000 visitatori annuali[senza fonte].

L’arcipelago, di origine vulcanica, è situato nel Mar Tirreno, a nord della costa siciliana. Comprendono due vulcani attivi,Stromboli e Vulcano, oltre a vari fenomeni di vulcanismo secondario.

Le Isole Eolie hanno sempre esercitato un immenso fascino sui viaggiatori che le hanno raggiunte. Tra i viaggiatori-scrittori del XIX secolo, spiccano i nomi dello scienziato Déodat de Dolomieu[6], dello scrittore Alexandre Dumas e quelli degli artisti Jean Houel e Gaston Vuillier. Inoltre tra le espressioni classiche di quel fascino si può citare l’imponente opera sull’Arcipelago di un principe d’Asburgo, l’arciduca Luigi Salvatore d’Asburgo-Toscana[7]. Tra i viaggiatori più recenti si può infine ricordare il colorito racconto di una notte di pesca tra Lipari e Vulcano di Antonio Saltini [8]. Per l’archeologia oltre a E. Piraino di Mandralisca e P. Orsi si devono ricordare N. Lamboglia, H. Kapitain e Frost, Pallares, Bound per l’archeologia subacquea, A.D. Trendall e F, Villard per lo studio della ceramica, L. Bernabò Brea e M. Cavalier per gli scavi,L. Vagnetti per la ceramica micenea. Il Museo è stato diretto dagli archeologi U. Spigo e G.M. Bacci, mentre oggi è affidato a M.A. Mastelloni.

Ecco lo splendore di Panarea

 

 

 

 

 

Immancabile al tramonto la “sciara di fuoco” di Stromboli che di continuo offre spettacolo ai visitatori… il tutto contornato con cena a bordo della motonave

ECCOVI LE FOTO

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail