PASQUA 2019 MATERA E LA SIRITIDE DAL 18 AL 22 APRILE

 

PASQUA NELLA SIRITIDE E MATERA CAPITALE DELLA CULTURA 2019

 

COSENZA-MATERA-PILICORO-CRACO-TARANTO-ALTOMONTE

 

I giorno 18 Aprile Giovedì

PALERMO-COSENZA

Ritrovo dei partecipanti a Piazzale Giotto sistemazione in bus e partenza, soste relax lungo il percorso, pranzo in ristorante nella zona di Falerna.

Pomeriggio  arrivo a Cosenza,  città dal grandissimo valore  e dalla duplice faccia, la  parte antica e la parte moderna;  iniziamo il nostro giro dalla parte antica ai piedi del Monte Pancrazio;  continuando per  Corso Telesio,  sbocchiamo nella Piazza del Duomo: visita della  Cattedrale consacrata nel nel 1222, ammireremo le opere d’arte quali  la Tomba della Regina Isabella d’Aragona e l’Immagine della Madonna del Pilerio, il quadro del L’Immacolata, l’affresco dell’Assunta e la preziosa Croce-reliquario.

Passeggiata per il centro storico con le sue viuzze ripide con portoni, archi, sottopassaggi e casette antiche.

Dopo la visita partenza per hotel, arrivo e sistemazione  cena e pernottamento.

 

II giorno 19 Aprile  Venerdì

MATERA

Prima colazione in Hotel e partenza per la visita della Città di Matera capitale della Cultura Europea 2019, Nota con gli appellativi di “Città dei Sassi” e “Città Sotterranea“, è conosciuta in tutto il mondo per gli storici rioni Sassi, che fanno di Matera una delle città ancora abitate più antiche al mondo. I Sassi sono stati riconosciuti il 9 dicembre 1993,  Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, primo sito dell’Italia meridionale a ricevere tale riconoscimento. Intera giornata dedicata alla visita della Città e dei suoi Monumenti più importanti: mattinata dedicata alla Murgia Materana, il parco archeologico storico-naturale delle Chiese rupestri del Materano, chiamato anche parco della Murgia Materana.  Dal 2007 la definizione “Sassi di Matera” nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO è stata ampliata comprendendo “I Sassi ed il Parco delle Chiese rupestri di Matera“. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita della  zona dei Sassi Chiese Rupestri,  del  Sasso Caveoso e Baresano  e la Cattedrale. Nel tardo Pomeriggio rientro in Hotel  cena e pernottamento.

III giorno 20 Aprile Sabato

POLICORO-CRACO

Prima Colazione in Hotel visita di  Policoro che  sorge  a pochi passi dalle rovine dell’antica Heraklea, importante polis della Magna Grecia.  È qui che Pirro combatté l’esercito romano nel 280 a.C.. visita del il Museo Archeologico della  Siritide. Pranzo in Agriturismo con menù tipico

Nel pomeriggio visiteremo il paese di  Craco. Un luogo abitato fin dal lontano 1060, ma con una storia che risale a diversi secoli avanti Cristo. Il centro storico, arroccato sul colle, ora è completamente deserto perché costruito su calanchi argillosi ormai franata, che costrinsero  la popolazione a trasferirsi a Craco Peschiera, da qui la citazione “Craco paese fantasma”  , rientro in hotel Cena e pernottamento.

 

 

IV GIORNO 21  DOMENICA

TARANTO

Prima colazione in hotel e partenza per Taranto visita della città. Visiteremo il Centro storico il lungomare  il castello Aragonese (esterno)  il Duomo di San Cataldo per poter assistere alla santa Messa Pasquale. Pranzo pasquale, Nel pomeriggio Visita del  MARTA Il Museo Nazionale Archeologico di Taranto, uno dei più importanti al mondo per le collezioni di epoca magnogreca, fu istituito nel 1887 nell’antico Convento dei Frati Alcantarini.Il percorso espositivo è distribuito su due piani e copre un arco cronologico che va dalla preistoria, all’epoca altomedievale con XXV sale. Ammireremo le  collezioni greche, romane e apule, risultato di oltre un secolo di ricerca archeologica ed infine  i famosi “Ori di Taranto”: gioielli testimoni del raffinatissimo artigianato orafo tarantino in età ellenistica che hanno reso celebre il MARTA nel mondo. Rientro in Hotel cena e pernottamento.

 

 

V GIORNO 22 APRILE

ALTOMONTE-PALERMO

Prima colazione in hotel sistemazione in bus e partenza per il viaggio di ritorno sosta per la visita di  Altomonte, uno dei paesi più affascinanti della provincia di Cosenza, famoso in tutta Italia per il suo notevole patrimonio artistico-culturale. Il suo territorio è parte in pianura, bagnato dai fiumi Esaro, Grondi e Fiumicello, e parte in collina da cui si gode aria stupenda e un vasto panorama. Il paese fu costruito su di un preesistente nucleo fortificato e conserva ancora un’impostazione medioevale, con antiche case sulle quali si trovano portali in pietra, opera dei famosi scalpellini locali dei secoli XVII-XIX. Altomonte fu feudo della potente famiglia dei Sangineto e successivamente del casato Sanseverino. Pranzo di pasquetta in un locale della zona, rientro a Palermo in  serata.

 

 

La quota comprende:

Guida/accompagnatore  per tutto il tour,  Bus GT a seguito, hotel 4 stelle, pensione completa con  bevande incluse ai pasti, ingressi  museo archeologico Policoro e museo archeologico Taranto, escursioni come da programma. Colazione di giovedì 19 aprile (cornetto e caffè), auricolari per tutto il tour.

 

La quota non comprende:

tutto ciò non indicate ne la quota comprende, extra ,  mance e tasse di soggiorno

PER INFO E PRENOTAZIONI GARIFO SEBASTIANO 3317830949

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *