TOUR RAGUSANO SENSORIAL DAL 21 AL 25 SETTEMBRE 2018

RICOMINCIA  LA SCOPERTA DELLA SICILIA, CON TOUR SEMPRE INNOVATIVI, TRA CULTURA ARTE, ODORI, GUSTI , RICORDI D’ INFANZIA E DELLA TRADIZIONE SICILIANA. INIZIAMO CON IL “TOUR RAGUSANO SENSORIAL” UNA NOVITA’ TUTTA DA SCOPRIRE 

 

                                                                    Tour ragusano sensorial

                                                          DAL 21/09/2018  AL 25/0  9 /2018

21 SETTEMBRE: PALERMO – GELA – MODICA

Partenza del gruppo da Palermo, Incontro con la Vostra guida/Accompagnatore sistemazione in pullman e trasferimento per la visita al Museo archeologico di Gela che illustra attraverso reperti ceramici, bronzei e numismatici, la storia di Gela antica e del territorio ad essa connesso, dall’età preistorica all’età medioevale. proseguimento per Modica arrivo in Hotel sistemazione nelle camere riservate, pranzo, nel pomeriggio visita della cittadina di Modica in serata rientro in hotel. Cena e pernottamento.

 

 

22 SETTEMBRE: RAGUSA IBLA – PARCO FORZA di CAVA D ISPICA

Colazione in hotel. Stamane visiteremo Ragusa. La cittadina di stile tardo-barocco siciliano ed adornata da giardini e sfarzose chiese barocche, è divisa tra la parte antica e quella nuova. Ad Ibla, la parte più bassa ed antica della città, sembra quasi come se il tempo si fosse fermato. Il giardino Ibleo noto per il suo patrimonio botanico coesiste in maniera abbastanza perfetta tra le strutture barocche della stessa e con la piazza che ospita la Basilica di San Giorgio, adagiata su una scalinata che le dona un aspetto maestoso. Pranzo in hotel. dopo pranzo tempo a disposizione per il relax in piscina . Nel pomeriggio ci dirigeremo verso Cava Ispica, una vallata fluviale che per 13 km incide l’altopiano ibleo, tra le città di Modica e Ispica. La vallata, immersa nella tipica vegetazione della macchia mediterranea, custodisce necropoli preistoriche, catacombe cristiane, oratori rupestri, eremi monastici e nuclei abitativi di tipologia varia, tra cui un Ginnasium Romano.Nell’area della vallata nel territorio di Ispica, a ridosso della città, numerose sono le testimonianze che attestano la presenza dell’uomo dalla preistoria sino al terremoto del 1693.In serata trasferimento in hotel. Cena e pernottamento.

 

23 SETTEMBRE: MODICA – SCICLI

Colazione in hotel. Mattinata da dedicare al relax in hotel con possibilità di partecipare alla santa messa a Modica. Pranzo in hotel. Nel pomeriggio si svolgerà un itinerario multisensoriale all’interno dell’azienda gli AROMI Sicily, tra Sampieri, Cava d’Aliga e Scicli che digrada dolcemente verso il mare, diventata negli anni un punto di riferimento per chef, gourmet e cultori del buon cibo in tutta Italia per le 200 specie di piante aromatiche e officinali coltivate e distribuite. Il percorso si snoda attraverso decine di aromi, piante ornamentali ed erbe officinali scelte per la loro singolarità: la salvia all’ananas, la stevia, il timo al limone, il geranio all’arancio e la menta bergamotto sono solo alcune delle varietà che è possibile conoscere, odorare, sfiorare con le dita e in alcuni casi gustare scoprendo sorprendentemente sapori nuovi e inattesi. L’itinerario termina con l’Aperitivo di Campagna, un percorso del gusto; un mix di odori, sapori, ricordi d’infanzia e della tradizione siciliana della famiglia Russino. Cena in ristorante al centro di Scicli, tra il lusso dei suoi palazzi adornati da grifoni e mostri medievali, che richiamano un poco all’arte irriverente manieristica. Rientro in hotel e pernottamento.

 

24 SETTEMBRE: MARZAMEMI – NOTO

Dopo la colazione in hotel partiremo alla volta di Marzamemi, uno splendido borgo di pescatori poco conosciuto in passato, negli ultimi anni è amato dai turisti che lo riconoscono come una delle perle della Sicilia sudorientale, uno dei borghi siciliani più suggestivi e caratteristici. Ciò che fa da padrone è la bellezza delle sue spiagge e del suo mare, molto caratteristici sono pure i due porti naturali del paese, la Fossa e la Balata. Quest’ultima, curiosamente, ha la forma di una piccola piazza e spesso ospita gli eventi più significativi. Il borgo antico è una vasta aria pedonale ricca di locali, negozi e ristoranti caratteristici dove gustare dell’ottimo pesce. La Piazza Regina Margherita è di una bellezza senza tempo e su di essa si affacciano le due chiese del borgo dedicate entrambe al santo patrono, San Francesco di Paola, il Palazzo di Villadorata e, tutt’attorno, le case dei pescatori, risalenti al 1600. Sicuramente, la più caratteristica è la Casa del Forno, probabilmente l’antica panetteria del paese. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento per Noto , conosciuta come “Giardino di Pietra“ . Il chiaro esempio di fiorita architettura settecentesca, rende Noto città barocca per antonomasia. Il tripudio floreale, i prospetti dei Palazzi e delle Chiese, con capitelli e puttini che adornano le strade della città, la rendono la Regina del Barocco e pertanto Patrimonio dell’Umanità. Passeggiando per le vie della stessa, si arriva al Palazzo Nicolaci, della Famiglia da cui prende

il nome e residenza della stessa, simbolo che oggi da la dimensione della ricchezza artistica del centro netino. Trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere a Voi riservate. Cena e pernottamento.

 

25 SETTEMBRE: ISPICA – CATANIA – PALERMO

Dopo la prima colazione in hotel visita di Ispica, che presenta dei monumenti e degli edifici estremamente notevoli ed importanti sia a livello artistico che architettonico. Meta ideale per chi cerca tranquillità e relax godendo della bellezza del piacevole mare limpido e cristallino e allo stesso tempo per coloro che hanno bisogno di immergersi nella cultura. La bellezza di Ispica si mostra anche attraverso le sue incantevoli chiese barocche che la rendono unica inserendola anche in quella che viene definita circuito delle Città-barocche come patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Proseguimento per Catania. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita della città. Quello che rende Catania tesoro dichiarato dall’Unesco, Patrimonio dell’Umanità, è il suo splendido barocco reso unico dall’utilizzo di pietra lavica e calcare, fusi con gusto e dettaglio ricercato nell’architettura settecentesca della città etnea. Assoggettata per secoli al dominio greco e romano la cui impronta architettonica ha lasciato evidenti tesori come l’Anfiteatro romano a piazza Stesicoro ed il resti del Foro con quattro complessi termali. I nostri passi ci porteranno verso la Via dei Crociferi, che racchiude un tesoro, conosciuto come monastero di S. Benedetto, reso noto dal romanzo di Verga “Storia di una Capinera”. L’antico mercato del Pesce noto come “pescheria” costituisce una pietra miliare della passeggiata che porterà alla suggestiva Piazza del Duomo, arrichita dalla splendida Cattedrale della patrona “S. Agata“, e l’emblema della città, il “Liotro“ l’Elefante di pietra lavica. Dopo la visita trasferimento a Palermo. Arrivo in serata e fine dei servizi.

LA QUOTA INCLUDE

  • Bus Gt a disposizione per – parcheggi , pedaggi ceck point inclusi
  • Sistemazione in camere doppie all’ hotel 4 stelle
  • Trattamento di pensione completa in hotel
  • N° 2 pasti – bevande incluse in ristorante durante le escursioni : Marzamemi/Catania
  • N° 1 cena in ristorante a Scicli
  • Biglietti di ingresso per le visite dei monumenti e siti previsti durante il corso del programma
  • Utilizzo dell’area spa ubicata all’interno dell’hotel

 

LA QUOTA NON INCLUDE :

  • mance , tassa di soggiorno , extra in genere e tutto quanto non evidenziato alla voce “ la quota comprende “

 

PER INFO SU QUOTA E ALTRO CONTATTATE SEBASTIANO AL 3317830949-MAIL sebastiano.garifo@alice.it   oppure info@visitasicilia.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *